Quando s’infrange l’onda.

Quando s’infrange l’onda
io scroscio
e bagna la tua terra
io muoio
s’infiltra tra i miei sassi
io mi nascondo
io mi confondo
nei miei passi

Cammino sulla sabbia delle tue esigenze
tragicamente oscillo ma non è rilevante
e vorrei graffiarti
e vorrei gonfiarti
di tutto quell’amaro che trasporto sulle dita
e non è finita
e non è finita

Aspetto il rotto sordo della tua vanagloria
inavvertitamente rido della mia miseria
e vorrei scomporti
e vorrei ridurti
ma non mi trattengo dal sognarti nel peccato
e non è scontato
e non è scontato

Quando s’infrange l’onda
io scroscio
e bagna la tua terra
io muoio
s’infiltra tra i miei sassi
io mi nascondo
io mi confondo
nei miei passi

Vomito sconcezze di memorie tramortite
maldestramente gratto le tue nude barricate
e vorrei sedurti
e vorrei piegarti
ti guardo mentre parti e mi saluti con la mano
e non è profano
e non è profano

Cerco nei tuoi occhi quel colore di scintilla
irresponsabilmente ingoio quella caramella
e vorrei toccarti
e vorrei saziarti
sento il tempo correr dietro e dentro il mio dolore
e non è un errore
e non è un errore

Quando s’infrange l’onda
io scroscio
e bagna la tua terra
io muoio
s’infiltra tra i miei sassi
io mi nascondo
io mi confondo
nei miei passi

E dicevano che il sogno deve uscire dal cassetto
e credevano che dovessi pregar Dio un po’ più spesso
quante volte han predicato che quel fumo mi fa male
quanti giorni che ho passato a salire le tue scale
e dovrei implorare
e dovrei implorare

Muovo la mia bocca per muover la tua schiena
inspiegabilmente piango una passione vana
e vorrei domarti
e vorrei plasmarti
spalmo la mia voglia sul tuo regno di sudore
e forse è amore
e forse è amore

Quando s’infrange l’onda
io scroscio
e bagna la tua terra
io muoio
s’infiltra tra i miei sassi
io mi nascondo
io mi confondo
nei miei passi

nei tuoi passi.

Musa.

Musa,
perché mai le mie dita ti sfiorarono.
Dovessi mai arrivare
sarebbe come il mare
Svanirebbe l’intenzione
d’amarti per l’eternità.

  • Follow Clinamen on WordPress.com
  • Categorie

  • Archivi